Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di architettura
Laboratorio
di Storia
delle Alpi

 
 

Servizi di prossimità, reti di distribuzione e infrastrutture nelle aree montane. #3 Architettura, progetto e servizi di prossimità

27.05.2022

 

Giornate di studio

 

Servizi di prossimità, reti di distribuzione e infrastrutture nelle aree montane
Prospettive storiche, governance territoriale e politiche pubbliche

 

#3 Architettura, progetto e servizi di prossimità

venerdì 27 maggio 2022 ore 9.00

Auditorio Teatro dell'architettura Mendrisio

 

Con la crisi pandemica, si sono registrati fenomeni di mobilità dalla città verso la montagna. Anche nel passato si sono succedute fasi di crescita e di decrescita, che però non sempre hanno coinciso con dinamiche di concentrazione o di dispersione insediativa. Qual è l’evoluzione del rapporto tra le dinamiche demografiche e insediative e la dotazione di infrastrutture e di servizi nelle regioni montane? Come erano correlati tali servizi ad economie di agglomerazione nel passato? È possibile identificare nelle maglie insediative rurali tendenze che agiscono in modo da produrre distribuzioni regolari della popolazione? Il ciclo di incontri promosso dal LabiSAlp intende analizzare in una prospettiva storica il ruolo dei servizi di prossimità (formalizzati e non, che si rivolgono e vengono forniti a scala locale, per rispondere a esigenze di natura “primaria” producendo anche effetti significativi e positivi sul tessuto sociale) quali vettori di modelli territoriali in grado di ridurre i divari economici e insediativi.

 

.

Giornate di studio

 

Servizi di prossimità, reti di distribuzione e infrastrutture nelle aree montane
Prospettive storiche, governance territoriale e politiche pubbliche

 

#3 Architettura, progetto e servizi di prossimità

venerdì 27 maggio 2022 ore 9.00

Auditorio Teatro dell'architettura Mendrisio

 

Con la crisi pandemica, si sono registrati fenomeni di mobilità dalla città verso la montagna. Anche nel passato si sono succedute fasi di crescita e di decrescita, che però non sempre hanno coinciso con dinamiche di concentrazione o di dispersione insediativa. Qual è l’evoluzione del rapporto tra le dinamiche demografiche e insediative e la dotazione di infrastrutture e di servizi nelle regioni montane? Come erano correlati tali servizi ad economie di agglomerazione nel passato? È possibile identificare nelle maglie insediative rurali tendenze che agiscono in modo da produrre distribuzioni regolari della popolazione? Il ciclo di incontri promosso dal LabiSAlp intende analizzare in una prospettiva storica il ruolo dei servizi di prossimità (formalizzati e non, che si rivolgono e vengono forniti a scala locale, per rispondere a esigenze di natura “primaria” producendo anche effetti significativi e positivi sul tessuto sociale) quali vettori di modelli territoriali in grado di ridurre i divari economici e insediativi.

 

Link al sito web

 

Allegati

Locandina

Articolo fornito da
USI Feeds